Aggiunta: trattative sul contratto di lavoro

Cenni generali

Le trattative contrattuali sono avviate mediante le offerte di posti. L’avvio di trattative contrattuali non rappresenta un rapporto contrattuale, tuttavia le parti devono rispettare determinati obblighi. Da menzionare è quanto segue:

  • Divieto di discriminazione di uomini e donne (vedi Legge federale sulla parità dei sessi, LPar [RS 151.1.])
  • Agire in buona fede
  • Protezione dei dati

Divieto di discriminazione di uomini e donne

Conformemente all’art. 3 cpv. 2 LPar, sono proibiti presupposti di impiego sia direttamente che indirettamente discriminatori.

Agire in buona fede

Questo principio significa che le parti non devono comportarsi in modo ingannevole e che devono avere riguardo degli interessi del partner. In questo contesto i seguenti obblighi del candidato sono centrali:

Obbligo di fornire informazioni e di dire la verità

Il candidato deve rispondere alle domande del datore di lavoro in modo esaustivo e veritiero.

Obbligo di rivelazione

Il candidato deve comunicare di spontanea volontà determinati fatti. Questi comprendono tutti i fatti, che lo fanno apparire non idoneo per il posto:

  • Problemi fisici
  • Problemi psichici
  • Mancanza della necessaria formazione

Protezione dei dati

Il datore di lavoro è tenuto a proteggere i dati di un candidato. Di conseguenza, l’intervista del lavoratore rientra nell’ambito di applicazione della Legge federale sulla protezione dei dati (LPD) [RS 235.1.] . Questo vale anche per le richieste di referenze. Queste devono inoltre basarsi su un consenso del candidato.

Drucken / Weiterempfehlen: